Sisma Centro Italia – Smontaggio Area di Assistenza alla Popolazione e Supporto Logistico


Sisma Centro Italia – Smontaggio Area di Assistenza alla Popolazione e Supporto Logistico
Coreir
Da

Domenica 4 giugno 2017 si sono concluse le operazioni di smontaggio e conseguente chiusura dell’Area di Assistenza alla Popolazione e Supporto Logistico di Amatrice, la cui gestione è stata a totale cura del COREIR. Al suo posto sorgerà la nuova Area Commerciale (mercato coperto), tappa fondamentale sulla difficile via del “ritorno alla normalità” di questa zona.

Si concludono così le attività conseguenti al Sisma che ha colpito il Centro Italia nell’agosto 2016. Sottolineando che la tempestività di intervento ha permesso, a meno di 18 ore dal Sisma – sin dalla stessa sera del 24/08, di alloggiare gli sfollati nelle prime 24 tende montate e di usufruire tutti di pasti caldi. Ma non solo:

  • 284 giorni di attività ad Amatrice
  • 400 Residenti assistiti nell’area di accoglienza
  • 50 tende pneumatiche montate
  • 800 volontari
  • 60 organizzazioni
  • 120.000 pasti forniti

L’intervento del COREIR ha incluso e prosegue con la gestione di uno dei PASS (Posto di Assistenza Socio Sanitaria) istituiti dalla Regione Lazio per l’emergenza Sisma, collocato presso l’area dell’Istituto Don Minozzi ad Amatrice. Fiore all’occhiello della Regione Lazio (di cui il COREIR ha avuto l’onore di presentarne il primo della Colonna Mobile Regionale nell’estate 2015), la struttura ha permesso di rendere nuovamente e immediatamente operativo il servizio sanitario del territorio:

nelle strutture, che di fatto sono poli-ambulatori campali, operano medici e operatori sanitari locali, come medici di base, pediatri, psicologi e assistenti sociali (*).

Numeri che rendono l’idea della portata del Nostro intervento, ma che non descrivono le difficoltà e i sacrifici che i Volontari hanno affrontato.

Il Sisma, i Residenti, il Campo ci hanno lasciato un forte segno nei nostri cuori, che non è sola e semplice esperienza. Ci auguriamo che, in qualche modo e  in positivo, abbia altrettanto lasciato il COREIR, quale esempio e modello di intervento, gestione e umanità.

Fotogallery di approfondimento sulla nostra pagina facebook cliccando qui.

Video 1.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *