Disinnesco ordigno bellico, Palestrina e Zagarolo


Disinnesco ordigno bellico, Palestrina e Zagarolo
Coreir
Da

Si sono concluse con successo nel pomeriggio di ieri domenica 22 settembre 2019, le operazioni di disinnesco dell’ordigno bellico rinvenuto in un campo nel territorio del Comune di Palestrina.
Sono state 5000 le persone evacuate per un raggio di due km residenti nei Comuni di Palestrina e Zagarolo.
Importante risposta operativa delle Organizzazioni del Coreir, che hanno messo a disposizione 200 Volontari attivati solo due giorni prima, quando la Prefettura di Roma ha dato il via libera alle operazioni.

135 impegnati nei punti di presidio, 55 di logistica a supporto dei campi allestiti presso il Palazzetto dello Sport di Palestrina e Palazzo Rospigliosi di Zagarolo e 10 di servizio presso i rispettivi COC ed il Centro di Coordinamento.

Sono stati 550 i pasti distribuiti, con una straordinaria prova della cucina mobile che ha dovuto far fronte in poco tempo al doppio dei pasti preventivati dai Comuni.

Un’ottima prova organizzativa del Coreir grazie allo straordinario spirito di gruppo e l’alta professionalità dei Volontari.

Approfondimento gallery sulla nostra pagina Facebook.

Share